Scuola Secondaria Paritaria Speciale per Sordi
Centro di Riabilitazione Logopedica
Ente di Formazione e Orientamento Professionale

Istituto Filippo Smaldone

SALERNO

SCOPI PRINCIPALI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE E ANALISI DEI FABBISOGNI

MiniaturaLo scopo principale della formazione professionale è quello di consentire ai giovani, che sono in attesa di una opportunità di lavoro adeguata, un più immediato inserimento nel mondo del lavoro la cui domanda è caratterizzata da esigenze sempre più specifiche e richiede profili professionali adeguati.

Non è disconosciuto infatti che l’attuale pianificazione economica italiana non tenga assolutamente in evidenza la realizzazione della necessaria integrazione fra il mondo della scuola ed il mondo del lavoro.

Ne sono prova gli innumerevoli interventi progettuali finanziati nel passato ma soprattutto quelli pianificati nel breve, medio e lungo periodo da tutti gli enti (Regionali, Nazionali, Comunitaria) all’uopo preposti.

La scuola pur con qualche timido tentativo, ha dimostrato di non essere in grado di adeguarsi, in modo rapido ed esaustivo, al continuo e rapido mutamento dei profili professionali richiesti dal mercato del lavoro; mutamento determinato soprattutto dal sempre crescente sviluppo tecnologico.

La scelta nel volere realizzare la formazione di questa figura professionale che si inserisce nel nuovo contesto sociale e comunicativo del terzo millennio è a nostro avviso importantissimo.

MiniaturaColmare questo “gap” tra il mondo della scuola ed il mondo del lavoro, dovuto al ridisegno di "ruoli" e “profili” (ma ancora di più alla creazione dei “nuovi” ruoli e profili) significa dovere progettare e somministrare interventi formativi “mirati” che la scuola non ha ancora pianificato (almeno finché non entrerà a regime la riforma ”Moratti”) e di cui il mondo del lavoro non può sopportarne gli altissimi costi.

Scopo della formazione professionale è quindi quello di ridurre al massimo tale “interruzione” in modo da diminuire la disoccupazione, superando la posizione di stasi che aggrava sempre di più il mercato del lavoro.

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO DEL CORSO PER OPERATORE DI COMPUTER

In una società in cui il mercato del lavoro è sempre più basato sul concetto di net economy, con tale corso si vuol formare una figura professionale adattabile e preparata all’inserimento in tale ambito lavorativo.

L’Operatore di Computer così formato sarà in grado di operare correttamente il sistema operativo Windows ed utilizzare i principali programmi di automazione per l'ufficio (Word, Access, Excel), per la videoscrittura, l’utilizzo dei fogli elettronici e cartelle di lavoro nonché la creazione e utilizzo dei database.

MiniaturaVerranno fornite le nozioni fondamentali sulla struttura di un elaboratore elettronico, sulla natura della funzione dell’operatore PC, sulla codificazione delle informazioni e i vari sistemi operativi.

Al termine del corso ogni allievo avrà tutte le competenze informatiche da poter essere inserito in qualsiasi ambito lavorativo in cui vi è richiesto il saper trattare le informazioni, tenere la contabilità ordinaria, sbrigare alcune pratiche d’amministrazione, seguire le principali attività economiche, condurre l’attività amministrativa di base in piccole e medie aziende che affidano la gestione contabile e retributiva agli studi professionali, gestire il front-office.

Gli argomenti teorici saranno contestualmente affiancati da esempi ed esercitazioni pratiche, in modo da poter immediatamente assimilare la teoria attraverso la pratica, grazie anche al supporto che la struttura erogatrice del corso fornirà ad ogni discente.

299168
Oggi
Ieri
Questa settimana
Settimana scorsa
Questo mese
Mese scorso
Totale visite
1276
329
4070
32400
8797
13841
299168

Il tuo IP: 54.234.247.118
2017-12-17 19:40